Seleziona una pagina

All’interno della famosa Certosa di San Martino è conservata la più antica “fotografia” che ritrae la città di Napoli: la Tavola Strozzi.

L’opera, in origine pensata per essere utilizzata come spalliera di un letto, giunse a Napoli nel 1473 come dono da parte del mercante Filippo Strozzi al re Ferrante d’Aragona.

La tavola rappresenta il rientro trionfale della flotta Aragonese nel porto di Napoli dopo la battaglia avvenuta al largo dell’isola di Ischia e fu realizzata come ringraziamento per il mercante per il suo ruolo di mediatore tra la corte napoletana e la famiglia Medici
di Firenze.

Ma perché possiamo considerarla una fotografia?

La città è rappresentata vedendola dal mare così come era possibile vederla nel ‘400 e sono presenti alcuni monumenti ancora oggi tra i più significativi di Napoli.

Le vostre Cantastorie per un giorno

Commenti Facebook
1.095 volte letto
Send this to a friend